Polvere profonda

Recensione a cura di alpinia.info

Molto più di un libro di racconti autobiografici o di tecniche sciatorie: Polvere profonda è l’espressione di uno spirito libero, quello dell’autrice Dolores La Chapelle, divenuta in 40 anni di fuoripista una dei maggiori esperti e maestri di quella specialità che prende il nome di “sci sulla polvere”.

Dolores è divenuta una sorta di leggenda vivente, capace di disegnare armoniche e incomparabili tracce sulla neve ancora vergine, su pendii ripidissimi, nel silenzio totale e nella pace interiore. Nel libro, l’autrice descrive il cammino della sua anima alla ricerca della felicità allo stato puro, che lei ha trovato sciando sulla polvere. La ricerca della tecnica di discesa si affina con la scoperta della propria via nella vita, con il liberarsi dei propri pensieri.

Sicuramente uno degli eventi fondamentali della vita di questa straordinaria donna è l’incontro col pensiero di Heidegger. Bisogna ricordare infine che Dolores trova a corollario della sua ricerca l’idea di ecologia profonda, nella cui parola essa trova la risposta a tutte le sue ricerche e della quale diviene uno degli esponenti di maggior spicco.

Dolores LaChapelle a Silverton, febbraio 2000. Foto: Luca Gasparini.

Polvere profonda di Dolores La Chapelle
(40 anni di sci estatico, valanghe e saggezza ambientale)
Traduzione di Luca Gasparini
160 pagine, 15,00 euro
Edizioni The White Planet
acquistabile presso https://alpinia.info/catalogo/varie/polvere-profonda-neve/

Pubblicato il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *