Ossola Skialp

Presentazione di Diego Filippi a Ossola Skialp di Paolo Sartori e Simone Antonietti
(pubblicata su lozaino n. 13, inverno 2021. La rivista è scaricabile da qui.)

La guida descrive le principali escursioni di sci alpinismo classico che si possono effettuare nella zona dell’Ossola, ovvero le splendide vallate che si dipartono dalla bella cittadina di Domodossola, nell’alto Piemonte. Siamo vicinissimi al passo del Sempione. Famoso spartiacque che divide e separa nettamente il grandioso gruppo delle Alpi Pennine dalle Alpi Lepontine, dove indiscusso regna il Monte Leone: la principale vetta delle valli Ossolane. Ma non lontane, sorgono anche le maestose e famose vette dell’Oberland Bernese. Ci troviamo quindi in una zona di alta montagna, dove l’altezza media delle cime presentate si aggira attorno ai 2600/2800 metri, con circa 20 vette che superano i 3000 metri. Una guida per esperti dunque, dove la maggior parte delle escursioni è valutata BS/BSA. Ma è anche una guida per neofiti che vogliono intraprendere questa meravigliosa disciplina. Non mancano infatti, alcune gite che si sviluppano vicino ai comprensori sciistici, dove i dislivelli sono contenuti e le discese comode lungo le piste da sci.

La guida apre con un bellissimo e ampio capitolo di 15 pagine su neve e valanghe. Argomento fondamentale, da conoscere e studiare, per garantire quel minimo di sicurezza anche nelle escursioni più semplici. Seguono poi le 60 relazioni. Perfettamente divise e ordinate in 8 capitoli che corrispondono alle 8 vallate principali che circondano Domodossola. Ogni capitolo inizia con una breve descrizione della zona trattata e presenta una mappa a grande scala, dove vengono raffigurati tutti gli itinerari del capitolo stesso, per inquadrare l’area e per facilitare così gli avvicinamenti in auto. Le singole relazioni tecniche sono formate da un testo, una cartina dettagliata dell’itinerario con il QRcode (che riporta la posizione del parcheggio, strumento tanto utile quanto efficace] e una foto panoramica della montagna con il tracciato di salita.

Il testo descrive accuratamente, in modo sintetico ma preciso, le caratteristiche dell’itinerario con l’accesso, la salita e la discesa. Una colonnina a lato, di facile e veloce lettura, riporta i dati essenziali come dislivello, sviluppo e tempo. Non a caso, al primo posto della colonnina troviamo l’esposizione della salita: l’informazione più importante in una relazione. La prima cosa che ogni scialpinista esperto vuole sapere. Infine, la guida conclude presentando in due tappe (percorribili anche singolarmente) la grande traversata che parte dal Passo del Sempione e termina a Riale, in alta Val Formazza. Nessuna cima in questo caso, ma grandi ambienti solitari e selvaggi. Una guida dunque estremamente ordinata e precisa, di facile e rapida lettura, con cartine e foto chiare e accurate. Complimenti a Versante Sud per la perfetta impaginazione: sintetica ed essenziale. Vivi complimenti anche agli autori Simone Antonietti e Paolo Sartori, valenti alpinisti e scialpinisti, che hanno saputo con tanta passione e conoscenza creare un opera che sarà sicuramente apprezzata da tutto il mondo dello scialpinismo.

Ossola Skialp, di Paolo Sartori e Simone Antonietti, Versante Sud, 2019.
171 foto a colori, 70 cartine
30,00 Euro.

Pubblicato il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *