Scalando senza confini

Un’altra delle perle di Nicola Lanzetta. Da non perdere!

Niccola Lanzetta

Chiama le montagne storpiandone i nomi con ingenua noncuranza, filosofeggia ingenuamente su aspetti della vita ponendosi domande a cui non sa dare risposta, e non gliene importa più di tanto. Ma le montagne le scala, cazzo, e le vive con tutto se stesso mettendo davanti a tutto il valore delle persone. Ce ne vorrebbero di più di Nicola Lanzetta! Sono felicissimo di avere un amico così (Marcello Cominetti)”.

Pubblicato il

2 Comments

  • ho conosciuto Nicola grazie a mia sorella Marta e Marcello Cominetti. è una persona speciale che porta in sè la poesia della vita. lui scala e si inabissa e ,rischiando, raccoglie perle di vita e le condivide. grazie Nicola! qui mie brevi righe che scrissi dopo una giornata passata insieme a sant’Antioco, l’estate scorsa.
    A Nicola con affetto 6-09-2020
    Cuore di muggine di stagno,
    tamburo sordo scricchiola amaro nel palato.
    Interiora mollicce, coraggio del gusto forte.
    La morte che rigenera la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *